Afghanistan addio. La guerra più lunga degli Usa, il ventennio inutile

Giulia Belardelli
·Giornalista, HuffPost
·2 minuto per la lettura
Soldati Usa (Photo: US ARMY via REUTERS)
Soldati Usa (Photo: US ARMY via REUTERS)

11 settembre 2021. La data è cerchiata in rosso sui calendari di Stati Uniti, Francia, Germania, Regno Unito, Italia, Turchia. Dicitura: ritiro dall’Afghanistan. Il presidente Usa Joe Biden ha deciso e gli alleati occidentali non intendono restare un giorno in più rispetto agli americani. L’annuncio mette una data di scadenza alla guerra più lunga d’America: vent’anni in cui hanno perso la vita oltre 2.400 soldati americani e decine di migliaia di civili afghani. Un ventennio inutile, come sentenzia uno speciale del New York Times che mette in fila numeri e insuccessi di una guerra che (forse) sta per finire, ma che lascia il Paese in un mare di guai.

Gli alleati della Nato “insieme sono andati in Afghanistan, insieme hanno adattato la loro presenza sul campo e insieme lasceranno il Paese”, ha dichiarato oggi il segretario di Stato Usa Antony Blinken al suo arrivo al quartier generale della Nato di Bruxelles, dove oggi si riuniscono in videoconferenza i ministri degli Esteri e della Difesa dei Paesi membri.

Da Washington, intanto, arrivano le anticipazioni del discorso del presidente. ”È ora di porre fine alla guerra più lunga d’America. È ora che le truppe americane tornino a casa”, dirà Biden. “Anche se non rimarremo coinvolti militarmente in Afghanistan, il nostro lavoro diplomatico e umanitario proseguirà... Continueremo a sostenere il governo dell’Afghanistan”.

BRUSSELS, BELGIUM - APRIL 14: United States Secretary of State, Antony Blinken (L) and Secretary General of NATO, Jens Stoltenberg  (Photo: Anadolu Agency via Getty Images)
BRUSSELS, BELGIUM - APRIL 14: United States Secretary of State, Antony Blinken (L) and Secretary General of NATO, Jens Stoltenberg (Photo: Anadolu Agency via Getty Images)

Dall’inizio del conflitto, lanciato dall’amministrazione Bush dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001 alle Torri Gemelle e al Pentagono, gli Usa hanno dispiegato quasi 800.000 soldati. Secondo il NYT, il ventennio in Afghanistan è costato agli Stati Uniti oltre 2 mila miliardi di dollari così ripartiti: 1,5 mila miliardi in spese di guerra (di cui il 60% in addestramento, carburante, veicoli blindati, strutture); 10 miliardi di dolla...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.