Afghanistan, adolescenti usati dai talebani come carne da cannone

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 ago. (askanews) - "Abdullah ha detto che era per le strade di Kunduz quando i talebani lo hanno fermato". L'Agenzia France Presse riferisce di adolescenti afgani rapiti e incaricati di servire i talebani in conflitto. "Ore dopo che i talebani hanno invaso la sua città natale nel nord dell'Afghanistan la scorsa settimana, il diciassettenne Abdullah è stato costretto a trasportare granate con propulsione a razzo su una collina vicina - una recluta riluttante e terrorizzata", riporta l'agenzia francese.

Gli insorti hanno rapito 30-40 giovani, alcuni dei quali ragazzi di appena 14 anni, dall'esterno di una madrassa (scuola islamica). "Ci hanno chiesto di prendere le armi e unirci ai loro ranghi", ha detto Abdullah ad Afp. "E quando i nostri genitori sono venuti a chiedere il nostro rilascio, li hanno minacciati con le armi".

I talebani hanno preso il controllo effettivo del paese domenica a seguito di un'offensiva fulminea, supportata in parte da giovani come Abdullah da usare come carne da cannone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli