Afghanistan, allerta terrorismo all’aeroporto di Kabul

·1 minuto per la lettura
featured 1484709
featured 1484709

Milano, 26 ago. (askanews) – Il rischio di un attentato dell’Isis a Kabul “è molto elevato”, ma l’intelligence americana “sta prendendo tutte le precauzioni”.

Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha confermato che esiste un reale pericolo di un’azione terrorista dell’Isis che potrebbe colpire all’aeroporto della capitale afgana dove regna il caos per le evacuazioni di stranieri e afgani in fuga dai talebani.

“Stiamo operando in un ambiente ostile in una città in un paese controllato dai talebani con molto concreta possibilità di un attentato dell’Isis. Stiamo prendendo ogni precuazione ma il rischio è molto elevato”, ha detto.

L’ambasciata degli Stati Uniti in Afghanistan ha avvertito i cittadini Usa di non recarsi all’aeroporto di Kabul, citando “minacce alla sicurezza fuori dai cancelli”.

Le operazioni di salvataggio per lasciare l’Afghanistan continueranno anche dopo il 31 agosto, data di scadenza del ponte aereo, ha assicurato il Segretario di Stato, Antony Blinken, parlando in conferenza stampa.

“Non c’è una scadenza per aiutare qualsiasi americano rimasto nel Paese che voglia andarsene – ha detto Blinken – questo lavoro continuerà e la nostra aspettativa, così come quella della comunità internazionale, è che, chi voglia lasciare l’Afghanistan, americani o afghani, anche dopo il ritiro Usa, debba poter essere in grado di farlo”.

“I talebani – ha aggiunto – hanno preso un impegno per consentire il passaggio di americani e afghani a rischio, fornirgli il passaggio sicuro anche nei giorni successivi al 31 agosto”.

Secondo Blinken devono essere ancora evacuati 1.500 americani.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli