Afghanistan, Amnesty:_uccisione Amiri crimine di guerra

RedMos

Roma, 5 set. (askanews) - Abdul Samad Amiri, direttore ad interim per la provincia di Ghor della Commissione indipendente per i diritti umani dell'Afghanistan, è stato rapito e ucciso il 4 settembre dai talebani mentre stava rientrando dalla capitale Kabul.

A darne la notizia è stato Shaharzad Akbar, direttore della Commissione, una delle organizzazioni non governative piu' colpite negli ultimi anni dalla violenza dei gruppi armati e piu' lasciate indifese dal governo.(Segue)