Afghanistan, ancora in mano ai talebani i due ostaggi... -3-

Fco

Roma, 14 nov. (askanews) - "La preoccupazione è che ci sia un tweet di Trump o di un altro funzionario degli Stati Uniti per annunciare che l'accordo è stato annullato, come è accaduto per i colloqui di pace", ha detto. Washington ha sospeso bruscamente i negoziati con i talebani a settembre sul ritiro delle truppe statunitensi dall'Afghanistan dopo un attentato - rivendicato dai ribelli - costato la vita a un soldato americano.

Secondo Waheed Muzhda, i talebani insistono perchè i prigionieri siano loro consegnati per primi, probabilmente in Qatar dove dispongono di un ufficio politico, altrimenti non libereranno gli ostaggi. L'esplosione di un'autobomba ieri a Kabul potrebbe rappresentare un tentativo di far fallire lo scambio, ha sottolineato. L'attentato, costato la vita a dodici persone, non è stato rivendicato.