Afghanistan: appelli e liste per salvare 3,5 milioni di donne

·2 minuto per la lettura
REUTERS/Yannis Behrakis
REUTERS/Yannis Behrakis

I talebani saliti al potere in Afghanistan hanno assicurato: "Le donne potranno continuare a studiare e lavorare, nel rispetto della sharia". Ma il mondo e soprattutto le donne e attiviste afghane non si fidano e si moltiplicano gli appelli e le raccolte di firme su Internet per salvare 3,5 milioni di donne togliendole dalle grinfie degli islamisti. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Lo straziante messaggio social di una giovane afgana: “Verremo dimenticati. Non contiamo nulla perchè siamo nati qui”

LEGGI ANCHE: Trump attacca Biden: "Umiliati in Afghanistan, la Cina ci ride dietro"

L'avvocatessa per i diritti umani Kimberly Motley ha lanciato un appello sul Washington Post insieme a Meghan Stone, presidente del Malala Fund, per salvare "la squadra femminile di robotica afghana che ha ispirato il mondo. Sono a Kabul, in trappola: sperando che qualcuno le aiuti a fuggire". Si tratta di un gruppo di ingegnere in erba fra i 12 e i 18 anni in grado di costruirsi da sole, nella loro scuola di Herat, un robot a energia solare. Ora sono fra le migliaia di persone bloccate all'aeroporto della capitale.

LEGGI ANCHE: "In Afghanistan è stato gettato il seme della legalità e non morirà"

Non sono le uniche. "Prima o poi i talebani verranno a cercarmi: per uccidermi", ha detto Zarifa Ghafari, 27 anni, sindaca di Maidan Shar, la più giovane dell'Afghanistan. Con lei tante giornaliste e attiviste che temono seriamente per la propria vita. Alcune sono tornate al lavoro, ma coprendosi il capo e adattandosi alla nuova situazione. I talebani hanno assicurato che non imporranno più il burqa, cercano di mostrare un volto meno rigido e pauroso. Ma le donne si sentono comunque minacciate. Il timore è che, dopo un primo periodo di apparente "normalità", i loro diritti vengano completamente cancellati: basta scuola, basta mostrarsi in pubblico e matrimoni obbligati per le bambine. Per questo, in queste ore, centinaia di attiviste si stanno dando da fare in tutto il mondo per le donne afghane. Sperando che basti a salvarne il più possibile.

LEGGI ANCHE: Afghanistan, Pangea Onlus: "Talebani girano casa per casa, abbiamo bruciato gli archivi"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Biden: “Giusta la decisione di lasciare l’Afghanistan, non sarà un altro Vietnam”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli