Afghanistan, appello della Cei: corridoi sanitari e umanitari

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 ago. (askanews) - Appello della Cei al Governo italiano e alle istituzioni europee a "promuovere corridoi sanitari e umanitari" con l'Afghanistan.

La presidenza della Conferenza episcopale italiana, riunita nel pomeriggio di martedì in sessione straordinaria online, "condivide l'angoscia per la gravissima crisi umanitaria dell'Afghanistan".

"Le notizie che giungono sono davvero allarmanti", si legge in una nota diramata oggi. "E come sempre avviene in queste situazioni, a pagare il prezzo più alto sono i più deboli: gli anziani, le donne e i bambini".

"Da qui l'appello all'Italia e alle Istituzioni europee a fare il possibile per promuovere corridoi sanitari e umanitari. 'Vi chiedo di pregare con me il Dio della pace affinché cessi il frastuono delle armi e le soluzioni possano essere trovate al tavolo del dialogo. Solo così la martoriata popolazione di quel Paese - uomini, donne, anziani e bambini - potrà ritornare alle proprie case, vivere in pace e sicurezza nel pieno rispetto reciproco', ha affermato Papa Francesco, domenica 15 agosto, dopo la preghiera dell'Angelus".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli