Afghanistan: Berlusconi, 'Ue elabori piano umanitario'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma 19 ago. (Adnkronos) – "Ho partecipato alla riunione straordinaria delle commissioni Affari esteri e Sviluppo del Parlamento europeo con l’alto rappresentante dall’Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrel. È necessario che l’Unione europea dia un contributo per governare la crisi afgana, anche per non dover subire passivamente un esodo di massa disordinato che avrebbe conseguenze pesantissime anche in termini di vite umane. Bisogna mettere rapidamente in campo, in accordo con l’Onu e la Nato, un piano umanitario per portare in sicurezza quelle donne e quegli uomini afghani e stranieri che in questi 20 anni hanno collaborato con noi, a vario titolo, per provare a fare dell’Afghanistan un Paese finalmente democratico e per affermare i diritti". Lo scrive in un post su Facebook Silvio Berlusconi.

"Abbiamo nei loro confronti -rimarca il leader di Fi- un dovere di riconoscenza che permarrà nel futuro: il fallimento dell’Occidente in Afghanistan non è certo una loro responsabilità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli