Afghanistan, capo Cia dietro omicidio Soleimani morto in schianto -2-

Coa

Roma, 28 gen. (askanews) - D'Andrea è indicato come la figura di maggior spicco della Cina nella regione. Dal 2017, secondo il sito, gestisce i programmi di omicidi mirati dell'Agenzia di intelligence statunitense in Medio Oriente.

Secondo alcune fonti di stampa, D'Andrea sarebbe stato coinvolto anche nella caccia al leader di al Qaida, Osama bin Laden, poi ucciso ad Abbottabad a maggio del 2011, e avrebbe supervisionato gli attacchi con droni che hanno ucciso migliaia di militanti islamisti in Medio Oriente.