Afghanistan: Casini, 'no a riconoscimento Governo Talebano, rispettare nostri militari'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 ago. (Adnkronos) – "Parliamo con i Talebani, certamente, lo dice oggi chi è all'aeroporto di Kabul, pensiamo al nostro Console: deve parlare anche con i Talebani se vuole salvare della gente. Ma l'idea di riconoscere il Governo talebano è fuori dalle possibilità che oggi ci si deve porre. Dobbiamo essere su questo molto netti, dobbiamo rispettare con i fatti non con le parole i 54 caduti italiani in Afghanistan e le migliaia di militari, loro sì, che hanno dato un esempio di serietà nel nome del nostro Paese". Lo ha affermato Pier Ferdinando Casini, durante il dibattito nelle commissioni riunite Esteri e Difesa di Senato e Camera dopo le audizioni dei ministri degli Esteri, Luigi Di Maio, e della Difesa, Lorenzo Guerini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli