Afghanistan, colloquio Draghi-Xi

·1 minuto per la lettura

A quanto si apprende si è svolto, in tarda mattinata, il colloquio tra il premier Mario Draghi e il presidente cinese Xi Jinping. Il presidente del Consiglio, che ha lasciato poco fa la sede del governo ma dovrebbe fare rientro nel primo pomeriggio, ha avuto la video-call con il leader di Pechino da Palazzo Chigi.

La conversazione telefonica "si è concentrata principalmente sugli ultimi sviluppi della crisi afghana e sui possibili fori di cooperazione internazionale per farvi fronte, ivi compreso il G20. Il presidente Draghi e il Presidente Xi hanno discusso anche della collaborazione tra i due Paesi sia in vista del Summit di Roma, sia sul piano bilaterale", rende noto Palazzo Chigi.

Pechino e Roma dovrebbero lavorare per assicurare che l'Anno della cultura e del turismo della Cina in Italia nel 2022 sia "un successo", ha detto il presidente cinese nel colloquio telefonico. In particolare i due Paesi dovrebbero fare dell'evento un'opportunità per "rafforzare la cooperazione bilaterali negli sport invernali e nei settori collegati". Secondo Xi, Italia e Cina "dovrebbero sostenersi con forza a vicenda per il successo delle Olimpiadi invernali a Pechino" il prossimo anno e di quelle di "Milano-Cortina nel 2026".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli