Afghanistan: Dell'Aquila (oro taekwondo), 'divieto sport a donne decisione orribile'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 set. – (Adnkronos) – "La decisione dei talebani di proibire la pratica sportiva alle donne è orribile. Lo sport aiuta a vivere meglio ed è un diritto che va riconosciuto a tutti". Lo dice all'Adnkronos Vito Dell'Aquila medaglia d'oro nel taekwondo alle Olimpiadi di Tokyo in merito alla decisione dei talebani di vietare alle donne afghane di praticare sport perché giudicato non necessario e inappropriato. "Sono veramente triste per i ragazzi e le ragazze che sono in Afghanistan e non sono riusciti a fuggire da un regime così chiuso. La politica internazionale dovrebbe fare qualcosa. E' inaccettabile una discriminazione del genere", aggiunge il ventenne pugliese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli