Afghanistan, Di Maio a G20: imprescindibile sostegno ad afgani

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 set. (askanews) - "Alla riunione del G20 Esteri che ho presieduto a New York abbiamo discusso delle priorità imprescindibili da portare avanti in Afghanistan. Intanto il supporto alle organizzazioni umanitarie presenti sul posto e il sostegno alle Nazioni Unite. Continueremo a stanziare sempre più risorse per l'assistenza al popolo afgano. Un supporto necessario per prevenire la catastrofe umanitaria che potrebbe verificarsi soprattutto con l'arrivo dell'inverno, e il relativo collasso economico, con il forte rischio di flussi migratori". Lo ha scritto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio riassumendo gli impegni presi nella riunione di ieri in previsione del G20 straordinario sull'Afghanistan.

"Il nostro impegno è massimo anche per la difesa dei diritti di donne e ragazze afgane. Lo abbiamo ribadito insieme alla Vice Ministra Sereni e su impulso dell'Italia si agirà su tre fronti: inserire nei programmi umanitari una quota di risorse riservata alla popolazione femminile, monitorare costantemente la situazione dei diritti umani e sostenere l'azione delle attiviste afgane".

"La sicurezza, poi, rimane un punto focale del lavoro di coordinamento che stiamo svolgendo: l'Afghanistan non deve tornare a trasformarsi in un rifugio sicuro per terroristi ed estremisti. Non possiamo permetterlo, e stiamo rafforzando il coordinamento tra Stati. L'attenzione è massima".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli