Afghanistan: Draghi, 'assenza Putin e Xi non dovuta a motivi specifici'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 ott. (Adnkronos) – L'assenza di Vladimir Putin e del presidente cinese Xi Jinping al G20 straordinario sull'Afghanista "non era dovuta a motivi specifici, è stata comunicata in anticipo, che sarebbero stati rappresentati da altri esponenti di governo. Il coinvolgimento di Russia e Cina c'è ed è stato continuo". Il summit di oggi "arriva dopo un Assemblea generale delle Nazioni unite e una riunione straordinaria dei ministri degli Esteri, non credo di poter dire" che dietro l'assenza dei due leader "ci siano stati motivi particolari di politica estera". Così il premier Mario Draghi, in conferenza stampa al termine del G20 straordinario sulla crisi afghana.

"Io lo considero un successo questo meeting – dice ancora il presidente del Consiglio – perché è la prima volta che viene data una risposta multilaterale alla crisi afghana. Con una prospettiva di più lungo periodo, si può dire che il multilateralismo sta tornando come uno schema di lavoro dei Grandi" del pianeta.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli