Afghanistan: Fidanza, 'su profughi Johansson realista'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 ago. (Adnkronos) – "Il Commissario Ue agli Affari interni Ylva Johansson ha spiegato molto chiaramente che l’accoglienza di chi scappa dall’Afghanistan dovrà essere affrontata principalmente sostenendo gli Stati limitrofi, evitando che i profughi si avvicinino alle frontiere esterne dell’Unione. Una posizione per una volta improntata al realismo e a una valutazione che condividiamo: se le persone più a rischio sono donne e bambini è insensato spalancare le porte a milioni di maschi adulti". Lo afferma Carlo Fidanza, capo delegazione di Fratelli d'Italia al Parlamento europeo e responsabile Esteri di Fratelli d'Italia.

"Una posizione di fatto -ricorda- simile a quella di chi in questi giorni ha invitato a non eccedere in dichiarazioni aperturiste come quelle della sinistra sui corridoi umanitari. Riuscirà la sinistra italiana a mettere alla gogna come pericolosa sovranista contraria all’accoglienza persino la Johansson, socialista svedese nota per le sue posizioni filo-immigrazione e filo-Ong ? Oppure magari, come auspichiamo, dopo queste dichiarazioni si troverà qualcuno a sinistra disposto a ragionare di questo delicatissimo tema con un po’ di sano pragmatismo e fuori dalla gabbia ideologica di queste ore?”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli