Afghanistan, fino a 40.000 persone potrebbero essere accolte in Germania- Merkel

·1 minuto per la lettura
La cancelliera tedesca Angela Merkel durante una conferenza stampa a Berlino

BERLINO (Reuters) - Sarebbero tra 10.000 e 40.000 persone impiegate da organizzazioni per lo sviluppo in Afghanistan che avrebbero il diritto di essere evacuate in Germania, qualora ritenessero di essere in pericolo, secondo la cancelliera, Angela Merkel.

La maggior parte dei collaboratori delle forze armate tedesche e della polizia sono già stati evacuati, ha detto Merkel ma, poiché gli aiuti allo sviluppo per l'Afghanistan non sono stati sospesi, gran parte del personale di queste associazioni è rimasta nel paese.

"La nostra attenzione al momento è rivolta al personale locale, e non si tratta di 300 persone, ma di 10.000-40.000 persone, e dovremo capire quanti di loro vorranno lasciare il paese, e quanti invece no", ha detto la cancelliera durante una conferenza stampa.

"Come sappiamo, nessuno prende con leggerezza la decisione di abbandonare la propria casa".

(Tradotto da Luca Fratangelo in redazione a Danzica, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli