Afghanistan: Gentiloni, 'su accoglienza profughi non ci si nasconda dietro Orban e unanimità'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 set. (Adnkronos) – "Sull'accoglienza l'Italia sta facendo molto bene. Se ne parla poco e forse è anche meglio perchè questo non accende polemiche e non da spazio agli spacciatori di paure. Ma è un fatto che noi abbiamo accolto più di 4500 rifugiati afgani". Così il commissario Ue, Paolo Gentiloni, alla festa dell'Unità a Bologna.

"Arriveranno altri profughi? E' molto probabile. Chi è in grado di mettere insieme un po' di soldi, è probabile che cercherà di uscire dall'Afghanistan. Soprattutto se ci saranno violenze e tensioni. Sento qualcuno che dice aiutiamoli nei Paesi vicino all'Afghanistan, è giusto ma poi tanto i flussi arrivano. E se arrivano ci sono solo due modi: o la clandestinità e qui entrano in gioco i trafficanti di essere umani o organizzare un sistema ragionevole di accoglienza legale".

Ma su una simile organizzazione "a livello europeo non mi faccio illusioni. Ma non nascondiamoci dietro Orban e l'unanimità perchè esiste la cooperazione rafforzata per allestire un'accoglienza legale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli