Afghanistan, Ghani chiede "chiarimenti" su dichiarazioni Trump

Coa

Roma, 23 lug. (askanews) - Il presidente afgano Ashraf Ghani ha chiesto "chiarimenti" agli Stati Uniti dopo che il suo omologo americano Donald Trump ha affermato che avrebbe potuto facilmente vincere la guerra in Afghanistan ma che non desiderava "uccidere 10 milioni di persone". "Il governo della Repubblica islamica dell'Afghanistan chiede chiarimenti sulle dichiarazioni del presidente degli Stati Uniti", ha affermato l'ufficio del presidente Ghani in una nota.

"Se avessi voluto vincere la guerra, l'Afghanistan sarebbe scomparso dalla faccia della terra", ha detto Donald Trump in occasione della visita a Washington del primo ministro pachistano Imran Khan. "Sarebbe finito letteralmente in dieci giorni", ha aggiunto. Ma "non voglio uccidere dieci milioni di persone".

"Se il governo afgano sostiene gli sforzi degli Stati Uniti per garantire la pace in Afghanistan", allo stesso tempo "sottolinea che i capi di Stato stranieri non possono determinare il destino dell'Afghanistan in assenza di leader afgani", ha affermato l'ufficio di Ghani.