Afghanistan, Ghani: sabato si va al voto come previsto -2-

Dmo

Roma, 26 set. (askanews) - "I recenti commenti di Karzai sulle elezioni sono ingiustificati e privi di alcun fondamento. Forte di un solido mandato e larga legittimità, il prossimo governo lavorerà sul processo di pace a partire dal primo giorno del suo insediamento. Saranno proprio le elezioni a dare legittimità ai nostri negoziati per un accordo omnicomprensivo e duraturo. Io mi sono personalmente impegnato per ottenere una pace che sia davvero definitiva, vi ho lavorato a tempo pieno con in mente un progetto complessivo. Mi ci dedico quotidianamente anima e corpo", ha aggiunto.

E sulla scelta di Donald Trump di interrompere i colloqui con i talebani Ghani ha risposto: "Il mio governo rafforzerà la consultazioni nazionali, regionali e internazionali per la pace. La scelta di Trump riflette le autentiche preoccupazioni di quegli afghani che temevano per l'eventualità di una pace che non rispettasse i passi avanti compiuti negli ultimi 18 anni e addirittura diventasse una minaccia per la nostra repubblica democratica. Trump ha fatto bene anche a pretendere l'immediato blocco delle violenze talebane, come delresto noi chiedevamo da lungo tempo".