Afghanistan, Ghani: sabato si va al voto come previsto

Dmo

Roma, 26 set. (askanews) - "Ovvio che andremo a votare sabato 28 settembre. Tutto come previsto, nonostante le critiche e le sfide. Non c'è dubbio che la macchina elettorale si metterà in moto, è pronta. La faremo funzionare, per la democrazia, per il nostro futuro". Così il presidente dell'Afghanistan Ashraf Ghani in un'intervista al Corriere della Sera.

"Non ci sarà un terzo" rinvio delle elezioni: "Si va alle urne. Il popolo afghano è determinato ad esercitare il diritto fondamentale di scegliere il proprio leader. La gente dirà chiaramente che non vuole la tirannia, dimostrerà al mondo che opta per la democrazia e per governi che non siano imposti da altri con la forza. Noi crediamo fermamente che milioni di afghani voteranno e ciò nonostante le minacce dei talebani".(Segue)