Afghanistan, Gori: "Asilo politico per afghani in Ue senza diritti"

·1 minuto per la lettura

"Sono 290mila gli afghani cui l’Europa negli scorsi anni ha negato il permesso di soggiorno: 30mila donne, 70 mila minori, 25 mila tra bambine o ragazze. 230mila sono ancora sul suolo europeo, senza diritti. C’è una cosa che possiamo fare, subito: concedere loro l’asilo politico". Lo scrive il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori del Pd, su Twitter.

Tra i commenti, c'è anche quello di Claudio Borghi, deputato della Lega, che domanda a Gori: "Scusa, fammi capire, quindi per te l'urgenza non è mettere in salvo chi vuole scappare dall'Afghanistan ma regolarizzare i 230mila che sono già qui, magari da anni?".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli