Afghanistan, Guerini: "Ora servono cooperazione economica e sviluppo"

·1 minuto per la lettura

"Vent’anni di presenza in Afganistan sono la testimonianza della più importante missione a cui l’Italia ha partecipato dopo la seconda guerra mondiale. Ed è anche la più importante e la più lunga della Nato, la prima volta in cui si è fatto ricordo all’articolo 5 del Trattato". Così il ministro Lorenzo Guerini.

"Quindi è stata sicuramente una missione molto importante che ci ha visti impegnati per 20 anni al fianco delle forze alleate per combattere il terrorismo e per rafforzare le istituzioni afgane- dice - C’è stata una decisione he è stata assunta in seno all’Alleanza dopo le decisioni comunicate dall’amministrazione americana prima da Trump e poi confermate dall’amministrazione Biden, che hanno portato alla conclusione di questo impegno dal punto di vista militare. Chiaramente l’impegno della comunità internazionale deve proseguire in Afghanistan sotto altre forme. La cooperazione economica, la cooperazione allo sviluppo, le relazioni diplomatiche e politiche in sostegno delle istituzioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli