Afghanistan, intercettati 5 razzi lanciati contro aeroporto Kabul

·2 minuto per la lettura

Il sistema di difesa C-Ram ha intercettato cinque razzi lanciati contro l'aeroporto internazionale 'Hamid Karzai' di Kabul in Afghanistan. Lo ha riferito un funzionario americano alla Cnn, precisando che non risultano vittime. Secondo il funzionario, è probabile che i razzi siano stati lanciati da Isis-K (Provincia del Khorasan), l'organizzazione terroristica che ha rivendicato l'attacco di giovedì scorso nella capitale afghana.

L'attacco sarebbe partito da un veicolo civile usato come piattaforma improvvisata nel quartiere Khair Khana di Kabul. Un video ottenuto dalla Cnn mostra il mezzo in fiamme dopo il lancio di razzi. Il telaio dell'auto, i cui resti inceneriti sono ricoperti di detriti, sembra essere stato modificato con sei tubi di lancio.

Zia ud Din, un venditore ambulante che abita vicino a dove era stata parcheggiata l'auto, ha dichiarato di aver udito il rumore dei razzi lanciati. "Eravamo tutti dentro casa quando abbiamo sentito forti colpi, siamo corsi in giardino, tutto ha preso fuoco", ha detto. Testimoni oculari hanno detto che uno dei razzi ha colpito un edificio vicino.

Il consigliere per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan, e il capo di gabinetto, Ron Klain, hanno informato il presidente Joe Biden sull'attacco. Il presidente - riporta la Casa Bianca in una nota - è stato informato che le operazioni continuano senza interruzioni all'aeroporto e ha ribadito il suo ordine che i comandanti "raddoppino i loro sforzi e facciano tutto il necessario per proteggere le forze americane sul terreno".

Sono "illegali" gli "arbitrari" raid aerei condotti dagli Stati Uniti negli ultimi giorni a Kabul. Lo ha dichiarato il portavoce dei Talebani, Zabihullah Mujahid, in un'intervista all'emittente cinese Cgtn all'indomani dell'attacco di un drone contro un'auto in cui sarebbe stata sventata un'imminente minaccia all'aeroporto di Kabul. "Condanniamo tali attacchi perché è illegale eseguire attacchi arbitrari in altri Paesi. Se c'era una potenziale minaccia, doveva essere segnalata a noi, non un attacco arbitrario che ha provocato vittime civili", ha detto Mujahid.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli