Afghanistan, Lavrov sul G20: pronti a considerare proposte concrete

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 27 ago. (askanews) - La Russia è pronta a "considerare proposte concrete" dell'Italia sul ruolo dei "venti", ovvero del G20, per quanto concerne la situazione in Afghanistan. Così ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov dopo l'incontro con il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio. "E saremo pronti a considerare proposte concrete da parte italiana su quale ruolo potrebbe svolgere il G20", ha aggiunto.

Lavrov è stato ricevuto oggi dal presidente del Consiglio Mario Draghi e nell'incontro i due hanno affrontato il ruolo dei diversi fori internazionali, compreso il G20, per discutere le prospettive di soluzione della crisi in Afghanistan.

L'Italia ha una posizione molto chiara in merito al formato a venti e nel corso del suo intervento durante la riunione straordinaria del G7 di martedì, ha sottolineato come il G20 può aiutare il G7 nel coinvolgimento di altri Paesi chiave per la soluzione della crisi afghana: la Russia, la Cina, l'Arabia Saudita, la Turchia e l'India.

"Ci occuperemo presto delle vicende afghane e delle conseguenze di quanto accaduto nell'ambito dell'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva - Shanghai Cooperation Organization" ha promesso Lavrov oggi in conferenza stampa a Roma, parlando appunto dell'opportunità di considerare l'offerta italiana.

Il gruppo di Shanghai (SCO) comprende Russia, Cina, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan. Hanno lo status di osservatore Mongolia, India, Iran, Pakistan (e Afghanistan).

Tutti i valichi di frontiera terrestri dall'Afghanistan sono attualmente controllati dai talebani. Lo sfollamento del personale straniero e degli afgani che lavorano per missioni estere avviene attraverso l'unico aeroporto di Kabul. I talebani hanno affermato di non aver intenzione di fornire agli americani e alla Nato una proroga dopo il 31 agosto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli