Afghanistan, leader Talebani ordina applicazione Sharia per punire reati

(Adnkronos) - In Afghanistan torna la piena applicazione della Sharia per punire i reati con amputazioni, fustigazioni, lapidazioni ed esecuzioni pubbliche. La decisione è stata annunciata su Twitter dal portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid. L'ordine "obbligatorio" di punire i reati secondo la sharia, viene spiegato, è stato reso dal Mullah Akhundzada, misterioso leader supremo dei talebani che non è mai stato filmato o fotografato in pubblico dalla presa del potere nell'agosto 2021.