Afghanistan: Migliore, 'ritiro troppo repentino, sconfitta epocale per tutto Occidente'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 ago. (Adnkronos) – "Si tratta di una sconfitta epocale per tutto l'Occidente, innanzitutto in relazione alla teoria dell'esportazione della democrazia. La minaccia concreta che grava su tante donne e tutti coloro che hanno creduto nella democrazia" determina "una responsabilità morale rispetto ad un ritiro precipitoso che ha l'epicentro negli Stati Uniti". Così Gennaro Migliore di Italia Viva a Omnibus su La7.

"E' vero che la responsabilità è collettiva però quello che dobbiamo osservare è che i territori dove si sono fatte le guerre, sono diventati anche i punti più pericolosi per il risorgere del terrorismo". Conclude Migliore: "Sono convinto che l'occupazione militare non poteva essere interrotta così repentinamente".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli