Afghanistan, oltre 100 morti e feriti in esplosione moschea a nord-est - Onu

·1 minuto per la lettura
Una bambina siede tra barriere di cemento a Kabul

KABUL (Reuters) - Un attentato suicida ha squarciato una moschea nella provincia nord-orientale di Kunduz, in Afghanistan, uccidendo o ferendo oltre 100 persone.

È quanto riferito da un'agenzia delle Nazioni Unite.

Riprese video hanno mostrato corpi circondati da detriti all'interno della moschea, utilizzata da fedeli della comunità musulmana della minoranza sciita.

"Le prime informazioni indicano che sono più di 100 le persone morte o ferite nell'attacco suicida all'interno della moschea", come si legge in un tweet della missione delle Nazioni Unite in Afghanistan.

Nessun gruppo ha per il momento rivendicato l'esplosione.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Maria Pia Quaglia, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli