Afghanistan, OMS riprende attività dopo "permesso" dei talebani

Fth

Roma, 26 set. (askanews) - L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha accolto oggi con favore la ripresa della sua attività in Afghanistan, dopo aver ricevuto il "permesso" dei talebani.

"Accogliamo con favore questo annuncio come un passo nella giusta direzione", ha affermato Richard Peeperkorn, rappresentante dell'OMS nel paese, come ha riportato l'agenzia France Presse.(Segue)

  • Nick Cordero morto per Covid-19 a 41 anni
    Spettacolo
    notizie.it

    Nick Cordero morto per Covid-19 a 41 anni

    Nick Cordero, 41 anni, è morto dopo oltre 3 mesi in un ospedale di Los Angeles: i suoi problemi di salute erano legati al contagio da coronavirus

  • Ameba 'mangia cervello', un caso in Florida
    Salute
    Adnkronos

    Ameba 'mangia cervello', un caso in Florida

    Piccola, rara e letale. Un caso confermato nella contea di Hillsborough, in Florida, di Naegleria fowleri, conosciuta anche come ameba 'mangia cervello'. Ad annunciarlo è la Bbc che cita funzionari sanitari dello stato americano e il Dipartimento della Salute della Florida (DOH). Secondo quanto riportato dalla Bbc, le autorità sanitarie non avrebbero tuttavia spiegato dove è stata contratta l'infezione né dato notizie sulle condizioni del paziente.  L'ameba, microscopica e a cellula singola, può causare un'infezione al cervello ed è generalmente fatale. Comunemente trovata in acqua dolce, entra nel corpo attraverso il naso e non può essere trasmessa da persona a persona. "Le infezioni sono in genere osservate negli stati del sud degli Stati Uniti e sono rari in Florida, dove dal 1962 sono stati segnalati solo 37 casi", spiega la Bbc, che continua: "Ma date le conseguenze potenzialmente letali dell'infezione, il DOH ha emesso un avvertimento per i residenti della contea di Hillsborough il 3 luglio" scorso. Funzionari sanitari hanno intanto esortato i residenti a evitare il contatto delle vie nasali con l'acqua dei rubinetti e di altre fonti, come laghi, fiumi, stagni e canali, dove le infezioni sono più probabili nei mesi estivi più caldi di luglio, agosto e settembre.  Febbre, nausea e vomito, nonché torcicollo e mal di testa fra i sintomi dell'infezione da Naegleria fowleri. La maggior parte degli infetti, spiega ancora la Bbc, muore entro una settimana. Il DOH ha quindi esortato le persone che manifestano questi sintomi a "cercare immediatamente assistenza medica, poiché la malattia progredisce rapidamente". "Questa malattia - spiega il dipartimento - è rara, ed efficaci strategie di prevenzione possono consentire una stagione estiva balneare sicura e rilassante".  Le infezioni da Naegleria fowleri sono rare negli Stati Uniti, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC). Tra il 2009 e il 2018, nel Paese sono state segnalate solo 34 infezioni. Di questi casi, 30 persone sono state infettate dall'acqua da diporto, tre dopo aver eseguito l'irrigazione nasale con acqua di rubinetto contaminata e una persona è stata infettata da acqua di rubinetto contaminata utilizzata su uno scivolo in cortile, ha spiegato il Cdc.

  • Salvini contestato, Lucarelli: "Condivido ciò che ha detto mio figlio"
    Notizie
    Adnkronos

    Salvini contestato, Lucarelli: "Condivido ciò che ha detto mio figlio"

    "Lui ha fatto quello che si sentiva di fare, non sapevo quello che avrebbe detto, ma lo condivido. Ho cresciuto un ragazzo libero e con il coraggio delle proprie scelte". Lo ha spiegato all'Adnkronos Selvaggia Lucarelli, contattata a proposito dell'episodio che ha visto protagonista suo figlio questa mattina, a un gazebo della Lega. Il 15enne è stato identificato dalla polizia dopo uno scambio di battute con il leader del partito, Matteo Salvini. La giornalista e scrittrice era lì per caso e ha assistito al breve comizio perché il centro commerciale si trova sotto casa sua. "Ci tengo a precisare che non siamo andati apposta lì per Salvini. Il gazebo si trovava a due passi da casa nostra, di fronte al bar dove andiamo di solito a fare colazione". Autorizzato dalla madre, il ragazzo ha precisato di non essere pentito di quello che ha fatto. "Rifarei quello che ho fatto, non sono pentito e non cerco visibilità. Trovo ridicolo che mi abbiano identificato", ha spiegato.

  • Il famoso parrucchiere ha confessato quanto è stato difficile avere una figlia
    Spettacolo
    notizie.it

    Il famoso parrucchiere ha confessato quanto è stato difficile avere una figlia

    Federico Fashion Stule ha parlato della sua malattia, svelando quanto sia stato difficile diventare papà.

  • Dua Lipa infiamma i social con una serie di scatti bollenti
    Spettacolo
    Yahoo Notizie

    Dua Lipa infiamma i social con una serie di scatti bollenti

    Voce pazzesca e curve mozzafiato. La cantante inglese di origine albanese sa come intrattenere i propri fan sul web...

  • Vella: "Covid non è meno infettivo, stabilità brutto segno"
    Salute
    Adnkronos

    Vella: "Covid non è meno infettivo, stabilità brutto segno"

    "Stabile a me non piace per niente come situazione epidemica. La stabilità" che caratterizza l'andamento della curva epidemica di Covid-19 in Italia "è un brutto segno", perché così il virus è "certo che ritorna". In realtà "purtroppo non ha smesso di circolare", ed "è falso che sia meno infettivo" o "meno pericoloso". Lo ha precisato Stefano Vella, docente di Salute globale all'università Cattolica di Roma, intervenuto ad 'Agorà estate' su Rai3. "Certo - ha spiegato l'esperto - ci sono meno persone che vanno in ospedale perché ci sono meno casi e, siccome soltanto una piccola frazione" di infettati da Sars-CoV-2 "ha una malattia più grave, è chiaro che diminuisce" anche la quota di chi viene ricoverato. "Ma questo non è un segno che il virus si è indebolito. Non sono prove scientifiche che lo dicono", ha avvertito Vella. "Chi lo dice mi fa arrabbiare moltissimo - ha aggiunto - perché è un messaggio molto pericoloso. Per questo poi la gente si assembra".  L'ondata dei contagi "spero che non riparta", ha proseguito il docente, auspicando "che la sanità regionale riesca a cogliere i 'fili di fumo'" che si levano dai focolai "e a isolarli come sta facendo adesso". Vella ha invitato infine a considerare Covid-19 qual è effettivamente: "Un'epidemia globale" da trattare come tale: "Se è global, non possiamo ragionare local".

  • Messner: "Italia incerottata, ho l'età per fare il senatore a vita"
    Notizie
    Adnkronos

    Messner: "Italia incerottata, ho l'età per fare il senatore a vita"

    "Ho 76 anni, sono un vecchietto. Potrei fare il senatore a vita". Lo afferma, in un'intervista al 'Fatto Quotidiano' l'alpinista Reinhold Messner aggiungendo: "Il mondo un po' lo conosco. Ho scarpinato ovunque, credo di essere atterrato nelle viscere di un centinaio di Paesi e aver scalato tutte le loro cime".  L'alpinista vede l'Italia "tutta ancora incerottata dal Covid. Senza però la passione di una volta, quella voglia che ci mangiava al tempo del dopoguerra. Era una sensazione collettiva di voler sfidare la povertà e vincerla, di cercare il futuro ovunque e in qualunque condizione".  "La pandemia ha distrutto i legami internazionali e rinchiuso tutti nella propria casa. Nei tre mesi più feroci della pandemia l'Europa si è dissolta - osserva - L'Italia ne ha avuto una percezione diretta, immediata. Perciò quel che si immagina oggi col Recovery Found è la risposta obbligata, giusta, adeguata. La Merkel sta facendo un gran lavoro".

  • Gemellini uccisi, la lettera struggente della madre
    Notizie
    Yahoo Notizie

    Gemellini uccisi, la lettera struggente della madre

    Il testo della lettera scritta da mamma Daniela per i figli Elena e Diego, i gemellini di 12 anni strozzati e uccisi dal padre Mario Bressi in Valvassina.

  • La conduttrice napoletana ha postato una foto di molti anni fa
    Spettacolo
    notizie.it

    La conduttrice napoletana ha postato una foto di molti anni fa

    Barbara d’Urso e la foto su Instagram di quando era giovane.

  • Coronavirus: vittime, contagi, nuovi focolai. Le news in tempo reale
    Salute
    Yahoo Notizie

    Coronavirus: vittime, contagi, nuovi focolai. Le news in tempo reale

    Gli aggiornamenti in tempo reale sull'emergenza coronavirus in Italia.

  • Il vero nome del protagonista del reality show e il motivo per cui si fa chiamare così
    Spettacolo
    notizie.it

    Il vero nome del protagonista del reality show e il motivo per cui si fa chiamare così

    Ciavy è uno dei protagonisti di Temptation Island, che ha creato molta curiosità per via del suo soprannome.

  • Covid, parla esperto italiano negli Usa: "Vaccino non arriverà in tempo"
    Notizie
    notizie.it

    Covid, parla esperto italiano negli Usa: "Vaccino non arriverà in tempo"

    Il virologo Guido Silvestri afferma che in caso di seconda ondata di covid bisognerà sfruttare ancora le misure utilizzate durante il lockdown.

  • La tronista e il corteggiatore faranno le ferie separate confermando la rottura
    Notizie
    notizie.it

    La tronista e il corteggiatore faranno le ferie separate confermando la rottura

    Sammy e Giovanna trascorrono le vacanze separati, confermando in questo modo le voci sulla rottura.

  • La coppia di Uomini e Donne ha battezzato la figlia
    Spettacolo
    notizie.it

    La coppia di Uomini e Donne ha battezzato la figlia

    Sossio e Ursula hanno battezzato Bianca ed era presente anche Riccardo.

  • Il conduttore al timone della nuova edizione di questa trasmissione
    Spettacolo
    notizie.it

    Il conduttore al timone della nuova edizione di questa trasmissione

    Marco Liorni presenta Affari Tuoi, programma televisivo di Rai 1 che ha avuto diversi conduttori al timone.

  • Salvini: "Via libera a Ocean Viking, che schifo"
    Politica
    Adnkronos

    Salvini: "Via libera a Ocean Viking, che schifo"

    "Minacciano il suicidio... e il governo apre subito le porte ai 180 clandestini dalla Ong norvegese. Saranno ospitati sulla confortevole nave Moby Zaza a spese degli italiani e poi sbarcati". Lo scrive su Facebook, Matteo Salvini, parlando della vicenda della Ocean Viking, con a bordo 180 migranti cui è stato dato il permesso per sbarcare a Porto Empedocle, dopo giorni in mare. Lunedì mattina dovrebbero arrivare nel porto di Agrigento. "Siamo arrivati ai ricatti? Trafficanti di schiavi e mangioni dell'accoglienza gioiscono, tornano i bei tempi! Che schifo", scrive il leader della Lega. "Credo che nelle 7 regioni al voto in settembre gli italiani daranno il giusto 'ringraziamento' a Pd e 5 Stelle, oltre che incapaci mai visti mettono a rischio ogni giorno di più la sicurezza e la salute degli italiani. "Altri 180 da far sbarcare (e mantenere) a carico degli Italiani. Ma i soldi per aiutare tutti i disabili non ci sono... governo vergognoso. portichiusi" conclude.

  • Scienza
    Askanews

    Roma, addandonano 800 litri olio in strada. Due denunce

    Intervento della Polizia locale

  • Spaccio nell'hinterland di Milano gestito da 'ndrine: 15 arresti
    Notizie
    Askanews

    Spaccio nell'hinterland di Milano gestito da 'ndrine: 15 arresti

    Operazione dei carabinieri coordinata da Dda di Milano

  • Notizie
    Askanews

    Sindaco Lampedusa: pescatori bloccati da pescherecci Nordafricani

    Scrive lettera a De Micheli e Di Maio

  • Tarro: "Perché Oms non ha suggerito terapia con plasma?"
    Salute
    Adnkronos

    Tarro: "Perché Oms non ha suggerito terapia con plasma?"

    “Non c'è nessuna evidenza scientifica per cui possiamo affermare che il virus sia stato creato in laboratorio. “Escludo l'origine artificiale. Tuttavia, non è impossibile che un ricercatore o un tecnico possa portare fuori, ovviamente si presume inconsciamente, un virus dal laboratorio”. Risponde così, in una lunga intervista a Libero sul coronavirus, alla domanda se il covid possa essere stato creato in laboratorio, Giulio Tarro, il virologo che sconfisse il colera a Napoli. “Senz'altro il virus -aggiunge- si può combattere, anche nei casi più gravi, con i diversi antivirali utilizzati ad oggi, c'è addirittura un antimalarico che va per la maggiore. C’è poi la cura con il plasma dei pazienti guariti da Covid19 si sta sperimentando in tutto il mondo. È una terapia, dimostrata con lavori scientifici pubblicati, che, come molte, presenta rischi ma, francamente, non si capisce proprio perché l'Oms - che ne aveva confinato l'utilizzo ‘solo nel caso di malattie gravi per cui non ci sia un trattamento farmacologico efficace’ - non ne abbia suggerito, almeno, la sperimentazione durante questa emergenza Covid19. Le posso dire che oltre alla sieroterapia, anche l'antimalarico sta dando ottimi risultati”.  “La soluzione non sarà il vaccino - sottolinea Tarro - anche perché in questo momento non ce l'abbiamo. Per un vaccino efficace e ‘privo di rischi’ ci vogliono almeno diciotto mesi e non è detto che in questo caso funzioni perché non esiste un solo Covid19. Un virus può mutare in appena cinque giorni. Il vaccino, per principio, è un metodo di prevenzione. Quello contro l'Aids lo aspettiamo da 30 anni e non siamo riusciti a trovarlo. Siamo in presenza di un virus estremamente mutevole. Esistono più versioni del virus ed è per questo motivo che non può esserci un vaccino in grado, come nell'influenza, di metterci al riparo completamente”.  Quanto all’ipotetica perdita di forza del virus, Tarro afferma che “il Covid19, più che perdere virulenza, si comporta come i virus influenzali che dapprima si espandono con l'epidemia, poi dopo che la popolazione sviluppa gli anticorpi e si immunizza, il virus non può più circolare. Questo vale in linea di principio per tutti i virus naturali. Ritengo che in estate, quasi sicuramente, saremo abbastanza immunizzati. Col caldo tutto dovrebbe tornare alla normalità. Nella stagione successiva, se dovesse ripresentarsi, il virus potrebbe attaccare solo quei pochi che non hanno ancora sviluppato gli anticorpi. Secondo uno studio inglese, più del 60% degli italiani è stato contagiato ed ha sviluppato gli anticorpi. Per il prossimo autunno noi saremo, in larghissima parte, naturalmente immunizzati”.

  • Sondaggio su governatori e sindaci: Zaia e Decaro i più popolari
    Politica
    Adnkronos

    Sondaggio su governatori e sindaci: Zaia e Decaro i più popolari

    Luca Zaia, tra i governatori, e Antonio Decaro, tra i sindaci, sono gli amministratori locali più popolari, secondo quanto emerge dai risultati del 'Governance poll 2020', pubblicati oggi sul 'Sole 24 Ore', un’indagine sul livello di gradimento dei presidenti delle 18 Regioni a elezione diretta e dei sindaci di 105 città capoluogo di provincia realizzata per 'Il Sole 24 Ore del Lunedì' da Noto Sondaggi.  I quattro presidenti di Regione più popolari sono del centrodestra con al primo posto Zaia, seguito da quelli del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, dell'Umbria Donatella Tesei e della Calabria Jole Santelli. Al quinto posto, primo presidente di centrosinistra, c'è il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il cui gradimento risulta in aumento. A seguire i presidenti del centrodestra di Abruzzo Marco Marsilio, al sesto posto, seguito da quello del Piemonte Alberto Cirio, da Giovanni Toti (Liguria) che ottiene lo stesso gradimento di Christian Solinas (Sardegna). E ancora il governatore di centrosinistra della Toscana, Enrico Rossi, della Campania Vincenzo De Luca. Al 12esimo posto, Sebastiano Musumeci presidente della Sicilia, seguito dal governatore della Lombardia Attilio Fontana, del Molise Donato Toma e della Basilicata Vito Bardi, tutti e quattro di centrodestra.  Alla fine della classifica, tre presidenti di centrosinistra: il governatore delle Marche Luca Ceriscioli e il presidente della Puglia Michele Emiliano che ottengono lo stesso indice di gradimento mentre in fondo alla classifica c'è il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. "L'onda di piena della pandemia investe anche la politica locale", osserva 'Il Sole 24 Ore' commentando i dati parlando di "un doppio dualismo che nella Lega esalta il presidente veneto Zaia e schiaccia il lombardo Fontana, e nel Pd innalza l’emiliano-romagnolo Bonaccini e fa sprofondare il laziale Nicola Zingaretti. Che, però, è il segretario Dem".  DECARO SUL PODIO DEI SINDACI - La classifica sul livello di gradimento dei sindaci incorona Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci, con un ampio 69,4%, affiancato sul podio dal messinese Cateno De Luca e da Giorgio Gori, sindaco della Bergamo martoriata dall’epidemia, ex aequo con Marco Bucci sindaco di Genova.  Al contrario agli ultimi posti della classifica ci sono Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, e Virginia Raggi, prima cittadina di Roma, appaiati con un solo decimale di scarto (38,1% contro 38,2%). A far loro compagnia a fondo classifica ci sono Salvo Pogliese a Catania, Giuseppe Falcomatà a Reggio Calabria, Rinaldo Melucci a Taranto e Luigi De Magistris a Napoli. La classifica va male anche per Chiara Appendino, che dopo i primi mesi a Palazzo di Città alla guida di Torino vinceva di slancio la corsa del Governance Poll, mentre ora sprofonda alla casella numero 97: un po’ meglio della collega del Campidoglio e un poco peggio rispetto al Nisseno Roberto Gambino, che al 91esimo posto chiude la non esaltante terna a Cinque Stelle alla guida dei capoluoghi di Provincia.

  • Kanye West si candida come presidente Usa 2020
    Spettacolo
    Yahoo Notizie

    Kanye West si candida come presidente Usa 2020

    L'annuncio su Twitter del rapper afroamericano marito di Kim Kardashian che potrebbe quindi diventare la first lady.