Afghanistan, per G7 talebani devono consentire partenze anche dopo 31/8-Johnson

·1 minuto per la lettura
Il primo ministro britannico Boris Johnson durante la cerimonia di chiusura del secondo giorno del vertice sull'istruzione globale a Londra

LONDRA (Reuters) - Il G7 è d'accordo nel porre come condizione principale per i talebani di garantire un passaggio sicuro per i cittadini afghani che vogliono lasciare il Paese anche oltre la scadenza del 31 agosto.

Lo ha detto il primo ministro britannico Boris Johnson.

"La condizione numero uno che poniamo come G7 è che garantiscano fino al 31 agosto e oltre un passaggio sicuro per chi vuole lasciare il Paese", ha detto Johnson dopo che si è tenuta una riunione di emergenza in videoconferenza dei leader dei sette Paesi maggiormente industrializzati.

"Alcuni di loro diranno che non lo accettano, spero che altri ne comprendano il senso, dato che il G7 ha una notevole influenza a livello economico, diplomatico e politico".

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Claudia Cristoferi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli