Afghanistan: De Petris, 'Ue garantisca accoglienza profughi e difesa diritti donne'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 ago. (Adnkronos) – "L'Italia e tutta la Ue devono ora fare ogni possibile sforzo per proteggere le vite degli afghani che rischiano di subire la vendetta dei Talebani e per difendere quanto più possibile i diritti della popolazione afghana, in particolare delle donne che non devono essere ricacciate nel Medioevo”. Così capogruppo di LeU al Senato, Loredana De Petris.

“I Paesi europei devono creare corridoi umanitari e attrezzarsi per garantire accoglienza ai profughi che arriveranno da quel martoriato Paese. Devono adoperare ogni strumento pacifico a disposizione per far sì che i Talebani rispettino i diritti umani e quelli delle donne. La via della guerra si è dimostrata fallimentare e disastrosa. E' ora di percorrere quella della pace e questo è oggi il dovere dell'Unione europea”, conclude la presidente De Petris.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli