Afghanistan, presidente dopo resa jihadisti: "Isis spazzato via" -2-

Fth

Roma, 19 nov. (askanews) - "Nessuno immaginava un anno fa che avremmo detto oggi che abbiamo spazzato via Daesh", ha detto il capo dello Stato di fronte ai dignitari riuniti a Jalalabad, capitale della provincia orientale di Nangarhar, che è stata teatro di numerosi attentati suicidi rivendicati dai jihadisti negli ultimi anni, come ha riportato l'agenzia France Presse.

"Ora che gli attivisti di Daesh si sono arresi, invito le autorità a trattare le loro famiglie con umanità", ha detto Ashraf Ghani, le cui dichiarazioni sono state giudicate "assurde" dal portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid.(Segue)