Afghanistan: Renzi, 'giusto intervento nel 2001, errore la fuga del 2021'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 ago. (Adnkronos) – "Adesso tutti i media parlano di Afghanistan. Meglio tardi che mai, potremmo dire. Ma è tardi, appunto. L’Occidente non ha perso la guerra coi talebani. Ha perso il dopoguerra, che è ancora peggio. E soprattutto ha perso la faccia". Lo scrive Matteo Renzi nella enews.

"Io non credo che abbiamo sbagliato a dare libertà alle donne afghane. Abbiamo sbagliato a non mantenere questa libertà. Insomma, io sono tra i pochi che non ritiene un errore l’intervento contro i talebani del 2001. Ritengo un errore la fuga del 2021, degno coronamento di una gestione di questi anni troppo morbida verso un sistema corrotto e incapace. Spero che in Parlamento si possa fare una discussione seria su questi temi".

"A chi mi dice: 'ma tu cosa avevi fatto per mettere in guardia su queste vicende?', ricordo sommessamente" il post del gennaio 2019 "contro la posizione populista del Governo GialloVerde, Ministra Trenta", quello "di tre mesi fa quando tutti applaudivano al rientro in patria delle truppe" e "la mia intervista a 'la Repubblica' di domenica scorsa, prima che i talebani prendessero Kabul".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli