**Afghanistan: Scavuzzo, ‘Bernardo non è analista internazionale, sui centri sociali boutade’**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 18 ago. (Adnkronos) – “La questione dei centri sociali mi sembra proprio una boutade, non una proposta seria”. Così la vicesindaco di Milano, Anna Scavuzzo, in un’intervista all’Adnkronos replica al candidato sindaco di centrodestra, Luca Bernardo, che ha proposto di sgomberare i centri sociali per accogliere i profughi afghani.

“Non basta avere uno spazio in cui si ammassano le persone, l’accoglienza va costruita in maniera sapiente. Saranno necessari anche dei ragionamenti rispetto ai servizi necessari per fare in modo che sia un’accoglienza dignitosa tanto per le persone che vengono accolte quanto per il contesto che le accoglierà”, spiega Scavuzzo.

Il Comune di Milano è al lavoro “per costruire una rete seria di risposta a un’emergenza di cui ancora non abbiamo le dimensioni”, riferisce la vicesindaco, che osserva: “Io non sono un’analista di politica internazionale e credo che sia importante riferirsi anche all’autorevolezza di chi sta lavorando in maniera competente. Siccome neanche Bernardo di mestiere fa l’analista internazionale di politica, forse è meglio se rimaniamo tutti sul pezzo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli