**Afghanistan: sindaco leghista Cinisello (Mi), ‘emergenza umanitaria, non mi tiro indietro’** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Quanti profughi Cinisello Balsamo sia in grado di accogliere è presto per dirlo, ma Ghilardi assicura che “se saremo chiamati a fare la nostra parte, la faremo”, a partire dal terzo settore e dalle parrocchie: "Se mi viene chiesto ‘lei li lascia alla porta o li fa entrare?’, io rispondo ‘stiamo parlando di un’emergenza umanitaria’. E sono certissimo che in questo specifico caso anche chi fa carità e accoglienza, come le parrocchie, la pensino come me e sicuramente non si tireranno indietro”.

Il primo cittadino leghista tiene a sottolineare che la sua posizione non è assolutamente in contraddizione con quella del leader del Carroccio. “Io comprendo quello che dice il segretario e credo che alla fine le ultime dichiarazioni di Salvini su corridoi umanitari per donne e bambini vadano in questo senso. Abbiamo modi diversi di dirlo, ma il concetto è lo stesso”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli