Afghanistan: Siracusano (Fi), 'dal Fatto quotidiano odio e rancore, si scusi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 ago. (Adnkronos) – Indecente che un giornalista possa augurare la morte a chi, evidentemente, considera un avversario politico. Le parole di Massimo Fini contro Giorgio Mulé sono intrise di odio, rancore, ignoranza. Il ‘Fatto quotidiano’ dovrebbe scusarsi per questo articolo, ma siamo certi che domani il direttore Travaglio ci regalerà un editoriale nel quale ci spiegherà che l’Occidente è il male e che i Talebani sono il bene, con i quali instaurare un confronto e un dialogo. Una visione davvero curiosa delle vicende che stiamo vivendo in queste settimane”. Lo afferma la deputata di Forza Italia Matilde Siracusano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli