Afghanistan, talebani accusano Usa di "ostacolare" il dialogo

Fth

Roma, 4 feb. (askanews) - Il movimento radicale afghano dei talebani ha accusato oggi gli Stati Uniti di "ostacolare" i colloqui di pace volti a ritirare le truppe americane dall'Afghanistan dopo 18 anni di guerra.

I talebani "hanno la volontà e la capacità di raggiungere una risoluzione", ha detto il portavoce Zabihullah Mujahid su Twitter. "Le numerose richieste americane e le dispute tra gli Stati Uniti e i funzionari di Kabul stanno ostacolando i negoziati", ha accusato l'esponente degli studenti coranici.

"Il segretario di stato americano Mike Pompeo, dovrebbe astenersi dal cercare di rendere gli altri responsabili (della situazione attuale, ndr). La nostra posizione è chiara e precisa, a differenza di loro", ha sottolineato(Segue)