Afghanistan, talebani appendono cadavere a una gru

·1 minuto per la lettura
Herat old town cityscape
Herat

Orrore in Afghanistan dove i talebani hanno esposto il cadavere di un uomo appendendolo a una gru. E' accaduto a Herat, nella piazza principale della città. Un rito raccapricciante che segna il ritorno ad alcuni dei metodi del passato dei miliziani fondamentalisti.

VIDEO - Afghanistan, istruzione a rischio. I talebani assicurano diritto allo studio ma seguendo la sharia

Un testimone ha riferito all'Associated Press che, nella piazza principale di Herat, sarebbero stati portati quattro corpi: tre sarebbero stati spostati in altri luoghi, sempre per essere esposti. Le quattro persone, uccise dalla polizia, sarebbero state catturate mentre partecipavano a un rapimento.

GUARDA ANCHE: Afghanistan, le danze "proibite" dei talebani al tramonto

Nessun commento al momento da parte dai talebani. Il mullah Nooruddin Turabi, uno dei capi talebani e principale fautore della loro dura interpretazione della legge islamica quando governarono l'Afghanistan per l'ultima volta, ha dichiarato questa settimana all'Associated Press che il movimento eseguirà ancora esecuzioni e amputazioni delle mani anche se forse - aveva precisato - non in pubblico.

LEGGI ANCHE: Il messaggio disperato delle ragazze afghane passa (anche) dalla radio

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli