Afghanistan, "Talebani bloccano afghani fuori da aeroporto"

·2 minuto per la lettura

A Kabul, in Afghanistan, i Talebani "impediscono" agli afghani di raggiungere l'aeroporto. La riporta al-Jazeera dopo che ieri il portavoce del movimento fondato dal mullah Omar, Zabihullah Mujahid, durante la seconda conferenza stampa a Kabul dalla resa della capitale afghana ai Talebani, ha detto che "l'accesso" allo scalo "è consentito solo ai cittadini stranieri e non agli afghani".

Secondo il corrispondente Charles Stratford, "la situazione" nella zona dell'aeroporto "è cambiata" ed è "sempre più tesa" e - si legge sul sito web dell'emittente - i Talebani hanno allestito un checkpoint a cinque chilometri dall'ingresso nord dello scalo, dove si è radunata la maggior parte degli afghani che spera di poter lasciare il Paese. Bloccano tutti, ha fatto sapere il corrispondente, "a meno che non dimostrino di avere un visto americano, un passaporto americano o un invito da parte degli Stati Uniti o dei Paesi Nato".

La situazione sarebbe "analoga" anche all'ingresso est dell'aeroporto, dove "i Talebani hanno allestito un checkpoint, impedendo alle persone di passare senza i documenti richiesti".

Sono intanto ancora migliaia le persone accalcate intorno all'aeroporto nella speranza di riuscire a imbarcarsi su uno dei voli che stanno portando fuori dal Paese cittadini stranieri, afghani vulnerabili ed ex collaboratori delle missioni internazionali. E' quanto mostrano video diffusi sui social, in uno dei quali si vedono centinaia di afghani in attesa in un fossato fuori dall'aeroporto, alcuni in piedi con l'acqua fino alla vita. In un video si vede un uomo arrampicarsi sul muro del fossato ma venire respinto da due soldati.

Una settimana e mezzo dopo la conquista di Kabul da parte dei Talebani, la finestra di opportunità per lasciare l'Afghanistan si sta chiudendo rapidamente. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha confermato i piani per il ritiro delle truppe statunitensi entro il 31 agosto malgrado le richieste degli alleati europei di concedere più tempo per le evacuazioni.

Fonti diplomatiche hanno lasciato intendere nei giorni scorsi che una volta cessati i voli di evacuazione, coloro che devono ancora lasciare il Paese potrebbero farlo via terra e poi volare in Europa da uno dei paesi confinanti. Entrambi i valichi di frontiera per il Pakistan sono attualmente aperti, ma gli afgani hanno bisogno di visti per entrare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli