Afghanistan, talebani a Trump: se chiude trattative se ne pentirà

Dmo

Roma, 10 set. (askanews) - I talebani hanno avvertito gli Stati Uniti sulla decisione di interrompere le trattative di pace in Afghanistan e il ritiro delle truppe Usa, come minacciato ieri dal presidente americano Donald Trump, che ha parlato di negoziati "davvero finiti": se ne "pentiranno presto", ha dichiarato il portavoce abihullah Mujahid, scrive Afp.

"Ci sono due modi per terminare l'occupazione dell'Afghanistan, quello della jihad e dei combattimenti e quello delle discussioni e dei negoziati. Se Trump vuole cancellare le trattative, noi proseguiremo sulla prima strada e se ne pentiranno presto".