Afghanistan: terremoto di magnitudo 5.9 al confine con il Pakistan

Un terremoto di magnitudo 5.9 ha colpito ieri sera il sud-est dell'Afghanistan: la scossa, secondo l'Istituto geofisico statunitense (USGS), è stata registrata a 44 km a sudovest di Khost, vicino al confine con il Pakistan.

Grafica Euronews
La zona dove è avvenuto il terremoto. - Grafica Euronews

L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 10 km.

Secondo l'agenzia di stampa afghana Bakhtar, ci sono almeno 250 morti nella provincia di Paktika, nella zona frontaliera - prevalentemente rurale - con il Pakistan.

Un funzionario del governo locale ha dichiarato che i feriti sono oltre 150.

Si temono molte vittime anche sul versante pachistano.
Il totale, secondo alcune fonti, è già oltre i 1.000 morti.

I soccorritori, arrivati con gli elicotteri, sono al lavoro per salvare i superstiti.

L'agenzia sismologica europea (EMSC) ha dichiarato che le scosse del terremoto sono state avvertite per oltre 500 chilometri da 119 milioni di persone in Afghanistan, Pakistan e India.

Il Direttore generale dell'agenzia di stampa afghana, Abdul Wahid Rayan, ha scritto su Twitter che 90 case sono state distrutte a Paktika e si ritiene che decine di persone siano rimaste intrappolate sotto le macerie.

Le riprese-video dalla provincia di Paktika mostrano le vittime trasportate in elicottero per essere portate via dall'area del cratere.
Le immagini diffuse in rete mostrano case di pietra distrutte, con i residenti che raccolgono mattoni di argilla e altre macerie.

"Un forte terremoto ha scosso quattro distretti della provincia di Paktika, uccidendo e ferendo centinaia di nostri connazionali e distruggendo decine di case.
Esortiamo tutte le agenzie di soccorso a inviare immediatamente squadre nell'area per prevenire ulteriori catastrofi".

Anche nella vicina provincia di Khost, le autorità ritengono che ci siano decine di feriti e morti a causa del terremoto.

Il Dipartimento meteorologico del Pakistan ha stimato il terremoto di magnitudo 6,1.
Le scosse sono state avvertite nella capitale pachistana, Islamabad, e in altre zone della provincia orientale del Punjab.
In alcune aree remote del Pakistan sono stati segnalati danni alle abitazioni vicino al confine con l'Afghanistan, ma non è stato subito chiaro se ciò fosse dovuto alla pioggia di questi giorni o al terremoto, ha dichiarato Taimoor Khan, un portavoce della gestione dei disastri nell'area.

Il primo ministro pakistano Shahbaz Sharif, in una dichiarazione, ha espresso le sue condoglianze per il terremoto, affermando che il suo Paese fornirà aiuto al popolo afghano.

L'Afghanistan, regione montuosa, è la più ampia regione dell'Asia meridionale lungo le montagne dell'Hindu Kush, dove la placca tettonica indiana si scontra con quella eurasiatica a nord e, già da tempo, è vulnerabile a terremoti devastanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli