Afghanistan, Unhcr: molti fuggono per vie incerte, aprire confini

·1 minuto per la lettura
featured 1477550
featured 1477550

Milano, 20 ago. (askanews) – “Le evacuazioni permettono di salvare delle vite, sono essenziali, ma si tratta di rimpatri bilaterali. La maggior parte delle persone che fuggono dall’Afghanistan dopo la presa del potere dei talebani lo sta facendo in modo fortunoso. E’ pertanto necessario che i paesi vicini tengano aperti i loro confini”. La portavoce dell’Unhcr Shabia Mantoo ha fatto appello da Ginevra ad una “risposta umanitaria urgente e internazionale”:

“La gran maggioranza degli afgani – ha detto – non sono in grado di lasciare il paese tramite canali regolari. Al giorno d’oggi, coloro che possono essere in pericolo non hanno un modo chiaro di uscire”.

Da qui l’appello ai paesi confinanti a tenere aperto l’accesso a chi cerca asilo all’estero sullo sfondo di una “crisi in evoluzione”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli