Afghanistan, Usa impegnati per ripristinare voli charter dal Paese - Blinken

·1 minuto per la lettura
Il segretario di Stato statunitense Antony Blinken

DOHA (Reuters) - Il segretario di Stato statunitense Antony Blinken ha detto che gli Stati Uniti stanno lavorando per garantire che i voli charter che trasportano cittadini statunitensi e afghani a rischio possano lasciare l'Afghanistan in sicurezza.

Blinken ha aggiunto che gli Stati Uniti hanno condotto attività diplomatiche con il gruppo talebano, che ha preso il potere in Afghanistan il mese scorso, e che i funzionari talebani hanno detto a Washington che lasceranno le persone in possesso di documenti di viaggio lasciare liberamente il paese.

Blinken e il segretario alla Difesa Lloyd Austin sono in Qatar per organizzare l'evacuazione di americani e afghani a rischio a seguito della presa di potere dei talebani e per raggiungere un consenso tra gli alleati su come rispondere al movimento islamico.

I funzionari statunitensi hanno ringraziato il Qatar per il sostegno e il suo operato.

"Il Qatar ha superato se stesso e la vostra generosità ha salvato migliaia di vite", ha detto Austin durante una conferenza stampa congiunta a Doha.

Il ministro degli Esteri del Qatar, lo sceicco Mohammed bin Abdulrahman Al Thani, ha detto che il suo Paese spera che l'aeroporto di Kabul torni operativo per il trasporto passeggeri nei prossimi giorni, ma che non è stato ancora raggiunto alcun accordo su come gestirlo.

Il Qatar ha lavorato con la Turchia e gli Stati Uniti per ripristinare le operazioni all'aeroporto di Kabul. Lo sceicco Mohammed ha aggiunto che l'aeroporto necessita di un aggiornamento delle attrezzature.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli