Afghanistan: Usa pronti a ritirare migliaia di soldati

fcz

Milano, 2 ago. (askanews) - L'amministrazione Trump si sta preparando a ritirare migliaia di truppe dall'Afghanistan in cambio di concessioni da parte dei talebani, compreso un cessate il fuoco e la rinuncia di offrire asilo ad Al-Qaeda, come parte iniziale di un accordo più ampio accordo con l'obiettivo di far cessare una guerra che dura da quasi 18 anni. Lo annuncia il sito del Washington Post che cita alcuni funzionari degli Stati Uniti.

L'accordo, che contiene la richiesta ai talebani di avviare un più ampio negoziato di pace direttamente con il governo afghano, prevede una forte riduzione delle truppe americane presenti nel paese: dalle circa 14 mila a un numero compreso tra 8 mila e 9 mila. Un piano diventato concreto dopo mesi di trattative tra i Talebani e Zalmay Khalilzad, diplomatico americano di origine afgana, nominato l'anno scorso dall'amministrazione Trump. I funzionari Usa interpellati dal Washington Post hanno chiarito che un accordo potrebbe essere finalizzato prima delle elezioni presidenziali in Afghanistan, previste a settembre, anche se non non si possono escludere slittamenti dovuti dalle resistenze dei leader talebani.