Afghanistan, via libera Corte Onu a inchiesta su crimini guerra -2-

Bea

Roma, 5 mar. (askanews) - I giudici di primo grado avevano ammesso che nel Paese sono stati compiuti crimini generalizzati, ma avevano respinto la richiesta d'indagine sostenendo che non sarebbe stata nell'interesse della giustizia in quanto la probabile mancanza di cooperazione avrebbe impedito di identificare i colpevoli. La decisione aveva attirato critiche durissime da parte delle ong che avevano accusato la Corte di premiare i Paesi che rifiutano di collaborare.