Afroamericano ucciso a Minneapolis, poliziotta esce dal carcere

webinfo@adnkronos.com (Web Info)

E' stata scarcerata dietro una cauzione di 100 mila dollari Kim Potter, l'agente di polizia che domenica scorsa a Brooklyn Center vicino a Minneapolis ha sparato e ucciso Daunte Wright, afroamericano di 20 anni fermato per un'infrazione stradale. Lo riferisce Usa Today.

L'agente, 26 anni, era stata arrestata e incriminata ieri. Oggi pomeriggio è prevista la sua prima apparizione in tribunale. Se riconosciuta colpevole rischia dieci anni di carcere e 20mila dollari di multa.