Agcom: Fastweb, in 7 anni rimonopolizzato mercato telefonia fissa

Roma, 5 mag. - (Adnkronos) - Per Fastweb, l'effetto delle misure introdotte nei sette anni di operato dall'Agcom uscente ''e' la rimonopolizzazione del mercato della telefonia fissa. Telecom Italia e' l'incumbent con la quota di mercato maggiore in Europa, il 53% rispetto a una media europea del 45%''. In tale contesto , sottolinea Fastweb, ''l'Agcom ha aumentato tutti i prezzi di internet all'ingrosso, in controtendenza assoluta rispetto agli altri paesi europei e alle posizioni comunitarie. L'aumento dei canoni all'ingrosso e' stato pari a 120 milioni di euro solo nel 2012, 100 milioni nel 2011, 60 nel 2010 e circa 46 nel 2009. Viene spontaneo chiedersi come il Presidente Calabro', lamentando la bassa penetrazione di Internet in Italia, non si ponga il dubbio di come tali aumenti dei prezzi all'ingrosso abbiano influito nel minare la diffusione della banda larga in Italia''. Il recente intervento parlamentare sulla liberalizzazione dell'ultimo miglio e l'azione dell'Autorita' della Concorrenza e del mercato, che ha bocciato gli impegni presentati da Telecom Italia per evitare una procedura per abuso di posizione dominante nella telefonia fissa, conclude Fastweb, ''mostrano la consapevolezza delle alte istituzione italiane sul grave pericolo alla concorrenza''.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno