Agcom multa la Rai, Pd: "Via Salini e vertici informazione"

webinfo@adnkronos.com

"Dopo la sanzione da 1,5 milioni di euro alla Rai da parte dell'Agcom che ha accertato la violazione del contratto di servizio relativamente agli obblighi di imparzialità, pluralismo, trasparenza, indipendenza del servizio pubblico, all'Ad Salini non resta che valutare la propria permanenza al vertice dell'azienda così come la permanenza degli attuali vertici dell'informazione". Lo dice il vicecapogruppo Pd alla Camera dei deputati Michele Bordo. 

"Le ripetute violazioni del contratto di servizio, accertate dall'Agcom e richiamate più volte in questi mesi, rappresentano una doppia beffa ai danni della qualità dell'informazione Rai per i cittadini che dovranno anche pagare la multa visto che ne sono azionisti attraverso il Governo. Per Salini e per il management è l'ora della verità", aggiunge Bordo.