Agenzia di pompe funebri fa la "promozione Covid": polemica

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
A man pays tribute to a tomb in the Monumentale cemetery, in the day devoted to remembrance of the departed, in Milan, Italy, Monday, Nov. 2, 2020. (AP Photo/Luca Bruno)
(AP Photo/Luca Bruno)

Un’agenzia di pompe funebri di Milano ha appeso, in diverse vie della città, dei cartelloni in cui pubblicizzava la propria “promozione Covid”: una bara in omaggio per chi fosse deceduto a causa del Coronavirus. Sui social sono apparse le foto di utenti indignati ed è montata la polemica.

Oltre all’idea in sé, altri dettagli di questa pubblicità hanno fatto discutere. Sul cartellone, accompagnato dall'immagine di un guantone da boxe che dà un pugno al coronavirus, compaiono due frasi dall’ironia alquanto raggelante, quali "in regalo il cappotto di legno" e "per pagare e per morire c'è sempre tempo".

Un addetto dell’agenzia di pompe funebri, secondo quanto riporta Milanotoday, ha dichiarato di aver già ricevuto diverse telefonate di persone interessate alla promozione e ancora nessuna lamentela: “Per ora è attiva solo su Milano - ha spiegato - e hanno già chiamato in tanti, purtroppo questo per il nostro settore è un periodo di super lavoro".

VIDEO - Covid-19, Inps: "Il numero delle vittime è molto più alto"