Aggredì inviata Striscia Notizia, scatta sorveglianza speciale

Xpa

Palermo, 3 ott. (askanews) - La Polizia di Palermo ha sottoposto a sorveglianza speciale un palermitano che nell'ottobre dello scorso anno ha  aggredito l'inviata del programma Striscia La Notizia Stefania Petyx. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale, su proposta del Questore di Palermo.  L'aggressione maturò nel corso di un servizio finalizzato a documentare l'occupazione abusiva di un immobile compiuta a Palermo da parte di un nucleo familiare. Padre e figlio di quel nucleo, all'epoca dei fatti, invitarono con veemenza Stefania Petyx ad allontanarsi dall'abitazione alla quale la giornalista e la sua troupe si erano avvicinati per motivi legati alla realizzazione del servizio televisivo. Dalle parole, gli uomini, in breve, passarono ai fatti spingendo Stefania Petyx a terra.

L'aggressione coinvolse anche l'operatore dello staff che stava continuando a documentare la scena. Solo il tempestivo intervento della Polizia riuscì a fermare l'aggressione, nel corso della quale furono anche rivolte minacce di morte all'indirizzo della giornalista che fu medicata al Pronto Soccorso con una diagnosi di più di venti giorni.