Aggredisce e minaccia madre superiora, arrestato dai carabinieri

Red/Nav

Roma, 13 mar. (askanews) - I Carabinieri della Stazione Roma Monte Mario hanno arrestato un romano di 59 anni, con precedenti, con l'accusa di tentata estorsione. L'uomo, qualche tempo fa, era stato ospitato in una struttura turistica religiosa gestita da suore francescane e nonostante avesse regolarmente usufruito del soggiorno aveva iniziato a tempestare di telefonate e messaggi la Madre Superiora rivendicando, anche con minacce di morte, il diritto alla restituzione di 5mila euro, somma corrispondente al conto versato.

Ottenuti una serie di dinieghi da parte della vittima, il 59enne ha pensato bene di presentarsi di persona nella struttura, di scavalcare la recinzione e di tentare di forzare una finestra nel tentativo di penetrare proprio nell'ufficio della Madre Superiora. La donna, grazie all'ausilio di altre consorelle, è riuscita a resistere all'assalto e a contattare in tempo utile il "N.U.E. 112". I Carabinieri sono intervenuti in pochi minuti arrestando l'uomo che è stato trasferito nel carcere di Regina Coeli.